Birrifici

L’anima dell’evento è indiscutibilmente la birra, che trova la sua espressione e celebrazione nella degna cornice della Villa Maria Carolina, dove passato e futuro si intrecciano. Durante le quattro giornate mastri birrai e birrai emergenti daranno vita al bancone di spillatura più lungo di tutto il territorio casertano, con la presenza di etichette del panorama italiano ed europeo.

Carinola (CE) – Campania
Nato ad ottobre 2014, la provincia casertana accoglie una nuova figlia del proprio territorio. Pochi anni all’attivo, ma già le sue birre presentano un’impronta inconfondibile, mantenendo inalterate le caratteristiche di base.

Alessandria (AL) – Piemonte
Realtà del panorama piemontese, giovane e promettente, è riuscita nel giro di due anni ad affermarsi su tutto il territorio nazionale. Gli stili vengono interpretati in maniera vincente, con bevute positive e di facile ricordo.

Manerba del Garda (BS) – Lombardia
Inaugurato nel 1999, il birrificio risulta essere il punto di riferimento per la birra artigianale sul Lago di Garda. Tradizionalmente legato a stili di stampo tedesco, negli ultimi tempi ha aggiunto birre più moderne e sperimentazioni.

Arcidosso (GS) – Toscana
Con oltre 10 anni di attività, questo produttore risulta essere un perfetto incarnatore del territorio di appartenenza. Il legame con la Toscana è presente nelle birre prodotte, il cui standard ricercato le contraddistingue.

Pescolanciano (IS) – Molise
Dal 2012 opera in Molise la cui filosofia punta alla realizzazione di birre particolari, ma sempre rispettose delle peculiarità basilari. Tanti i progetti innovativi, offrendo impegno e scoperte del mondo brassicolo.

Sirone (LC) – Lombardia
La passione per la birra fatta in casa e la sperimentazione vera e propria, rappresentano gli elementi che dal 2008 accompagnano la storia di questo birrificio. La gamma prodotta è corposa e variegata, fondata su stili classici ma anche sulla scoperta di stili meno noti.

Caserta (CE) – Campania
Beer Firm made in Caserta al 100% . Una realtà che cerca si è ritagliata uno spazio nel mercato delle birre artigianali da diversi anni, offrendo prodotti di qualità, incentrando la propria produzione su quelli che sono i prodotti del territorio locale.

Lurago Marinone (CO) – Lombardia
Uno dei primissimi microbirrifici italiani, che prende vita nel 1996. Vanta un’ampia conoscenza del prodotto, che gli ha permesso di creare birre che sono diventate con il tempo vere e proprie pietre miliari della storia brassicola italiana.

Latina (LT) – Lazio
Il percorso di questo birrificio vede i tre passaggi da realizzare uno dopo l’altro: homebrewing, beer firm e poi birrificio nel 2015. Marchio laziale in costante ascesa, che si distingue per una produzione caratterizzata da alte fermentazioni di stampo angloamericano, con interessanti variazioni.

Spoltore (PE) – Abruzzo
In attività dal 2003, questa etichetta storica è diventata nel tempo uno dei pionieri del mondo dedicato alla birra né filtrata né pastorizzata. Rigore e precisione nel lavoro sono alla base delle sue creazioni.

Sant’Agostino (FE) – Emilia Romagna
Birrificio emiliano attivo da diversi anni, la cui produzione si basa principalmente sulla ricerca degli stili tedeschi. Le sue birre incarnano questo spirito, non trascurando anche alte fermentazioni di varia ispirazione.

Filignano (IS) – Molise
La nascita di questo birrificio nasce dalla passione comune del bere buona birra dei proprietari, i quali fin dalla gioventù viaggiano alla scoperta delle tipologie anglossasoni, belghe e tedesche. La loro gamma è ben variegata e vanta diverse tipologie.

Avellino (AV) – Campania
Nato nel 2010 l’intento è quello di realizzare un’etichetta degna di essere ricordata in un territorio ricco della tradizione enologica. Le birre presentano caratteristiche classiche, con l’obiettivo di cercare la pulizia e l’equilibrio ottimale.

POLONIA
Selezione di birrifici polacchi